Polizza vita: condizioni generali e condizioni speciali

Le polizze vita sono dei contratti assicurativi in cui, dietro il pagamento di un premio, la compagnia assicurativa si impegnerà a corrispondere un capitale (o una rendita) al verificarsi di specifici eventi nella vita dell’assicurato, prestabiliti al momento della sottoscrizione ma già delineati in fase di preventivo assicurazione vita. Le polizze vita vengono generalmente considerate piuttosto vantaggiose, innanzitutto perché rappresentano un investimento sicuro, anche se spesso legate a un evento di morte, quindi momenti non esattamente felici. Altri vedono nelle detrazioni polizza vita, possibilità di scaricare dalle tasse una certa percentuale (variabile) del premio versato, una buona opportunità di ulteriore risparmio. Insomma, ci sono sempre delle ragioni valide per stipulare una polizza vita..

Polizza vita: Assicurazioni del ramo vita

Relativamente alle assicurazioni del ramo vita, è possibile compiere una prima importante distinzione, in base alle specifiche peculiarità, tra:

  • Polizza vita caso vita: la compagnia assicuratrice si impegna a corrispondere il capitale pattuito (o la rendita) nel caso in cui l’assicurato sia in vita alla scadenza del contratto;
  • Polizza vita caso morte: la compagnia corrisponderà quanto dovuto solo in caso di morte dell’assicurato;
  • Polizze miste: una combinazione delle due forme, in cui alla scadenza del contratto la compagnia dovrà versare un dato importo a favore dell’assicurato, ma se nel frattempo si verificasse il caso di morte, allora la compagnia assicuratrice andrebbe a corrispondere una ulteriore somma agli eredi.

Già da qualche anno, è diventato possibile sottoscrivere assicurazioni vita online, oltre che rivolgendosi a una delle agenzie presenti nella propria città, con la comodità di cercare e trovare tutte le informazioni necessarie direttamente via web, senza spostarsi da casa. Uno dei maggiori rischi delle polizze assicurative stipulate via internet è quello di finire tra le mani di compagnie poco serie o, peggio, impegnate in truffe belle e buone.

Questo ostacolo dovrebbe essere facilmente aggirabile, semplicemente privilegiando le compagnie più conosciute, e comunque basta poco per accertare se esse siano state specificatamente autorizzate dall’ISVAP ad operare in Italia nel settore delle assicurazioni vita. Per il resto, la regola che in alcun modo deve essere trascurata, sia nel caso di assicurazioni vita on line sia che ci si rivolga a una compagnia tradizionale, è la lettura meticolosa e attenta del contratto prima di apporre qualunque firma.

Le prime, importanti, delucidazioni deriveranno dal fascicolo informativo, un documento che si rivela composto da una scheda sintetica, la nota informativa, la serie di condizioni contrattuali che includono il regolamento dell’investimento, un glossario con i termini più frequenti ed usati e un modulo cosiddetto di “proposta di assicurazione”.Tuttavia le informazioni più importanti sono contenute all’interno del contratto, soprattutto nelle condizioni generali e speciali.

Le condizioni generali del contratto

Sono l’insieme delle norme comuni e delle regole generali che disciplinano lo svolgimento della vita di quella tipologia di contratto. Si tratta in sostanza delle clausole di base, come la durata del contratto, la definizione dei soggetti coinvolti, le modalità di pagamento del premio nonché le caratteristiche generali della Società di Assicurazione. Si tratta di elementi definiti e gestiti pressoché sempre allo stesso modo all’interno dei contratti di diversi prodotti assicurativi per quella stessa compagnia.

Le condizioni speciali

La complessità del mondo delle assicurazioni, richiede anche la definizione di alcuni aspetti specifici, relativi a un contratto in particolare. Tutti questi aspetti vengono approfonditi nei paragrafi delle condizioni speciali. Tra le voci più comuni e importanti, riportiamo: gli aspetti relativi alla rivalutazione annuale del capitale e del premio, quelli relativi al riscatto, alla riduzione e alla riattivazione della polizza, ma anche cessione, pegno e vincolo di contratto.

È sempre importante prendere visione di tutti questi approfondimenti e non lasciare mai nulla al caso. Se qualcosa non dovesse essere abbastanza convincente, non esitate a rivolgervi alla vostra compagnia per chiedere chiarimenti, è un vostro legittimo diritto.

Leave a Reply