Assicurazione sulla Vita: Quando e Perché conviene?

Alla firma di una polizza assicurativa sulla vita, l’ente assicuratore si impegna a corrispondere, in seguito al pagamento del premio rateizzato, il capitale o la rendita qualora dovesse verificarsi un evento nefasto attinente la vita. Un’assicurazione vita, quindi, può essere considerata un ottimo strumento per risolvere i problemi economici derivanti o legati alla scomparsa di un congiunto, ma anche uno strumento utile per garantirsi una copertura pensionistica personalizzate e non dipendente dalla previdenza pubblica sempre più incerta.

Nell’ambito delle assicurazioni ramo vita, esiste un’ampia scelta di prodotti ed offerte per poter scegliere la soluzione più adatta alle esigenze personali. Dalle assicurazioni caso morte, alle polizze sulla vita, dalle assicurazioni vita e infortuni alle coperture miste, chi si addentra nel cervellotico mondo delle assicurazioni, si renderà presto conto del fatto che stipulare una polizza assicurativa sulla vita, non è affatto un gioco da ragazzi, ma richiede, al contrario una buona conoscenza preliminare dei propri bisogni e un’attenta analisi del contratto, finalizzata a non restare delusi o, nel peggiore dei casi, a vanificare gli sforzi di tanti anni.

Come scegliere l’assicurazione vita giusta?

Vediamo allora di capire, innanzitutto, come si fa ad individuare la polizza assicurativa vita che fa al caso vostro.

Assicurazione caso morte: ha come oggetto la corresponsione di un capitale in caso di decesso dell’assicurato. Il capitale – o la rendita – vengono corrisposti al beneficiario indicato in sede di sottoscrizione del contratto. Le assicurazioni di questo tipo sono particolarmente indicate per genitori con figli giovani a carico o, più in generale, in casi in cui è prevedibile il decesso o l’inabilità al lavoro di persone con familiari a carico.

Assicurazione caso vita: prevede che la compagnia versi il capitale o la rendita alla scadenza del contratto. Nel caso delle polizze sulla vita, l’assicuratore è tenuto a corrispondere il pagamento solo in caso di sopravvivenza dell’assicurato alla data prestabilita. Questo tipo di polizza è il più specificamente finalizzato all’integrazione pensionistica, perfetta per chi, per esempio non ha un impiego fisso e teme di non poter raggiungere mai i requisiti per un pensionamento dignitoso.

Polizza Assicurativa Vita, perché?

Assicurazioni vita e infortuni: sono polizze che, oltre a corrispondere il capitale previsto alla fine del contratto, generalmente sotto forma di rendita mensile, tutelano l’assicurato in termini economici anche in caso di infortuni che causino invalidità permanente o inabilità temporanea, con conseguente impossibilità di lavorare o comunque di portare a termine le normali attività. Le assicurazioni di questo tipo, per essere realmente convenienti, hanno generalmente un costo abbastanza alto, quindi la reale necessità di una polizza vita e infortuni va ponderata con estrema accortezza.

Polizze miste: hanno una doppia finalità, poiché prevedono sia una componente “caso morte”, sia una “caso vita”. Il premio versato dall’assicurato viene suddiviso tra la componente di rischio e quella di risparmio. I costi di una polizza di questo tipo sono, diversamente dalla precedente, abbastanza contenuti, quindi accessibili più o meno a tutti. L’assicurazione vita mista, è indicata per chi volesse assicurare un capitale utile, ad esempio per mantenere i figli agli studi, e riuscire a proteggere – allo stesso tempo – la propria in caso di decesso. Qualcuno sconsiglia vivamente di stipulare una polizza mista, suggerendo l’utilità di tenere distinta l’assicurazione caso morte dall’assicurazione caso vita (intesa come forma di risparmio previdenziale) col fine di godere di una maggiore flessibilità ma anche di rendimenti più alti e di una più efficace copertura assicurativa.

In ogni caso, se avete del denaro a disposizione, stipulare una polizza sulla vita è sempre un buon investimento ma è soprattutto il più sicuro degli investimenti. Posto che abbiate letto e compreso la nota informativa e che vi siate affidati a una compagnia seria, oltre a garantirvi una rendita vitalizia per il vostro futuro, le polizze vita offrono anche un ulteriore risparmio nella misura in cui godono della possibilità di essere dedotte fiscalmente, secondo gli importi massimi fissati per legge.