Assicurazione Viaggio USA: Consigli su Quale Scegliere

Viaggiare negli Stati Uniti presuppone, tra le altre cose, anche una certa preparazione a monte, sicuramente in termini di sicurezza. Il paese a stelle e strisce, infatti, ha un sistema sanitario completamente diverso rispetto al nostro, in cui il costo per una qualunque sciocchezza di cui si abbia bisogno in un ospedale può raggiungere rapidamente cifre a tre zeri. Ecco che, per tutti, è caldamente consigliato stipulare un’assicurazione viaggio USA.

La scelta, in questo settore, potrebbe tuttavia non essere facile, sia perché ci sono degli aspetti di primaria importanza da considerare, sia perché le assicurazioni che offrono questo prodotto sono tante e potrebbe non essere così intuitivo trovare il preventivo più conveniente.

L’assicurazione sanitaria americana deve essere scelta con cura, pensando prima di tutto alla protezione completa e solo dopo al costo, che in ogni caso non è mai proibitivo. L’obiettivo è scegliere una copertura affidabile e sicura, quali consigli possiamo darvi?

Consigli per scegliere la migliore assicurazione viaggio USA

  • massimale illimitato: il massimale è la somma massima per la quale siete coperti. E’ importante che sia illimitato, anche se potrebbe “bastare” una copertura fino a 1 milione di dollari;
  • la franchigia deve essere molto bassa, meglio se pari a zero. Si tratta della somma che bisogna pagare per poter attivare la richiesta di rimborso dell’assicurazione;
  • il servizio di assistenza deve della compagnia deve essere affidabile e sicuro, meglio se parli sia italiano che inglese;
  • attenzione alle esclusioni, cioè alle condizioni per le quali non si è coperti da assicurazione;
  • la copertura dovrebbe garantire sicurezza 24 ore su 24, in caso di malattia ed infortunio, e dovrebbe provvedere al pagamento diretto delle spese legate ad interventi chirurgici o qualunque altro costo da sostenere perché si ha a che fare con la sanità americana.

Migliori assicurazioni viaggio USA

Dato che l’assicurazione è una parte importante di ogni viaggio negli Stati Uniti, e che senza sarebbe meglio non avventurarsi, ecco le migliori compagnie di assicurazione tra cui scegliere per il proprio viaggio oltreoceano.

Columbus Direct. E’ uno dei brand storici in termini di coperture assicurative per il viaggio. Affidabile e sicura, propone sia assicurazioni per viaggio singolo che multiviaggio, perfette anche per i viaggiatori incalliti. L’assistenza è disponibile 24 ore su 24.

Axa Assistance, nel ramo assicurativo del gruppo AXA specializzato nei viaggi, offre due soluzioni di copertura: Su Misura, per crearsi la polizza ideale per le proprie necessità e non pagare nulla più del dovuto, e Tutto Incluso 360°, per chi non vuole stare a pensare a nulla e desidera solo sicurezza e godersi il viaggio.

Alliance Global Assistance, altro brand storico nel mondo delle assicurazioni, Allianz propone un’ampia gamma di scelte di coperture viaggio, dalla Travel Care, per viaggi fino a 45 giorni (per durate maggiori, e fino a 100 giorni, c’è la Travel Long Stay), alla Travel Business, per chi si sposta per questioni lavorative e vuole rimanere concentrato solo su quello che c’è da fare piuttosto che preoccuparsi di altro, e Travel Student, la copertura assicurativa pensata per i giovani studenti che vogliono andare a formarsi all’estero.

Perché scegliere un’assicurazione viaggio USA?

Come abbiamo detto in apertura, l’assicurazione per viaggio in America è fondamentale perché lì, la sanità, costa tantissimo. E’ meglio andare sicuri e godersi il viaggio, sia che si decida di andare a New York che a Los Angeles, o in un qualunque altro stato del grande paese americano.

Quanto costa la sanità negli USA?

Questa è una domanda valida, la cui risposta permette di avere un’idea migliore del perché è praticamente obbligatorio sottoscrivere una copertura assicurativa con gli Stati Uniti.

Secondo beckershospitalreview.com , infatti, in media ogni giorno di ospedale negli Stati Uniti costa 1.974 dollari nei centri ospedalieri statali, 2.346 dollari negli ospedali non-profit, 1.798 dollari in quelli “profit”.

Poi, a seconda dello stato dove si va le spese cambiano e si va dai 1.300 dollari di media in Alaska ai 3.550 del Connecticut, passando per i 2.774 della California e i 2.478 dollari a New York.

Leave a Reply